Quanto costa avviare un salone da parrucchiere

acconciatura-sposa-vomero

Quanto costa avviare un salone da parrucchiere

Le finanze sono al primo posto delle preoccupazioni, quando apri un salone.

Il tuo obiettivo è essere redditizio il più rapidamente possibile, ma i costi di avvio del salone potrebbero renderti ansioso.

Scuoti queste esitazioni con un po’ di pianificazione: stabilisci i costi del tuo salone, prevedi il tuo potenziale di guadagno e trova il tuo punto di pareggio.

In primo luogo, determina i costi fissi da sostenere su base mensile. I costi fissi sono le spese del tuo salone che non cambiano con il volume delle vendite e in genere non sono negoziabili (li chiamiamo fissi per un motivo).

Alcuni costi fissi sono:

  • Assicurazione
  • Contratto di affitto e locazione
  • Attrezzatura

I costi variabili, d’altra parte, sono più facili da manipolare, il che può aiutarti a ridurre i costi e risparmiare denaro.

Questi sono i costi della manodopera e dei materiali che cambiano con il volume delle vendite. I costi variabili associati all’apertura di un salone sono:

  • Costo del lavoro
  • Prodotti e strumenti utilizzati dagli acconciatori
  • Costi di spedizione e consegna per rifornire il prodotto per capelli
  • Pubblicità e Marketing

Dopo aver determinato le spese del tuo salone su base mensile, dovresti creare una previsione delle entrate per il tuo primo anno, quindi determinare il punto di pareggio, ovvero il punto in cui le entrate e le spese si azzerano a vicenda.

Usa queste informazioni – le tue spese e le entrate previste – per creare un budget che ti aiuto a tenere sotto controllo i conti e ti aiuti a evitare spese eccessive.

Acquista l’attrezzatura per il salone

Hai appena firmato i documenti e ritirato le chiavi del tuo nuovo salone. Una delle prime cose che devi fare è riempire il tuo spazio vuoto.

Sebbene sia facile lasciarsi coinvolgere dall’acquisto di attrezzature, mobili e decorazioni, devi ricordare che queste cose hanno un prezzo (e spesso è alto).

Le attrezzature per saloni costituiscono gran parte dei costi di avvio e molti proprietari tendono a spendere troppo. Per mantenere i costi iniziali per le attrezzature del salone ragionevoli, crea una lista di controllo di base dei materiali necessari per il tuo salone.

Ogni salone ha sicuramente bisogno di quanto segue:

  • Postazioni: che includono una sedia, uno specchio e uno spazio per riporre i prodotti per capelli e per lo styling
  • Stazioni di lavaggio: con sedia, lavabo per shampoo e spazio per riporre il prodotto
  • Stazioni di asciugatura: da utilizzare durante i servizi di colorazione

La quantità di attrezzature di cui hai bisogno dipende dalle dimensioni del tuo salone e dal numero di dipendenti che pensi di assumere.

La maggior parte dei saloni ha una postazione per dipendente, ma i parrucchieri dipendenti, con orari di lavoro diversi, potrebbero essere in grado di condividere una postazione.

Altre attrezzature necessarie ma non indispensabili

Per la maggior parte dei saloni è necessaria una piccola area reception. Molto dipende dalle dimensioni e, soprattutto, dal numero delle postazioni. Molte postazioni significano grandi rotazioni e necessità di gestire arrivi e prenotazioni.

Potresti voler acquistare un’area salotto, per i clienti che aspettano il loro turno con i tuoi stilisti, così da potersi accomodare una volta registrato l’ingresso alla reception.

Puoi configurare un supporto informatico, supportato da un POS,  in modo che i clienti possano effettuare il check-in e pagare.

Un espositore da scrivania può essere utile. Puoi mostrare le offerte promozionali per la tua attività presso la reception, lasciare biglietti da visita, coupon sconto ed omaggio e tutte le tue iniziative commerciali per il passaparola.

Suggerimento professionale: la maggior parte delle attrezzature e dei mobili del salone può essere acquistata a prezzi all’ingrosso. Può essere un ottimo modo per risparmiare denaro. Sei naturalmente legato alle disponibilità e rimanenze di magazzino, ma è un ottimo modo per abbattere i costi iniziali. Penserai in seguito ad acquistare mobilio e attrezzature più in linea col tuo marchio/stile.

Assumi i parrucchieri giusti

Assumere il personale giusto per il tuo salone è essenziale; la qualità del lavoro del tuo staff farà, o distruggerà, il buon nome del tuo salone.

Quindi, prima di iniziare il processo di colloquio, crea un elenco di ciò che stai cercando in un candidato ideale.

Ecco alcune cose da considerare:

  • Abilità: le abilità e la capacità di apprendimento del candidato sono entrambe caratteristiche importanti da considerare durante il colloquio. Pensa agli anni di esperienza che vuoi che abbiano i tuoi stilisti. Vuoi che ogni stilista abbia competenza nella colorazione? O hai intenzione di assumere coloristi dedicati?
  • Atteggiamento: l’atteggiamento e l’etica del lavoro di un candidato ne determinano l’affidabilità, la capacità di lavorare con gli altri e il servizio clienti complessivo.
  • Personalità: la personalità di un candidato dovrebbe corrispondere alla cultura aziendale che infondi nel salone. Che tu stia mirando a diventare una boutique di lusso o un negozio incentrato sulla famiglia, dovresti volere che la tua cultura aziendale sia instillata naturalmente nei tuoi dipendenti. Pensa a come vuoi definire la tua cultura aziendale e le caratteristiche che ogni dipendente dovrebbe avere.

Processo di assunzione

Quando inizi ad assumere, assicurati di seguire le procedure corrette per assumere dipendenti. È necessario confermare la loro idoneità e qualifiche, eseguire un controllo dei precedenti, e infine, se non sono assunti, cautelati con un’assicurazione infortuni nei loro confronti.

Dopo aver selezionato e assunto i tuoi dipendenti, potresti pensare che il tuo sia finito. Non così in fretta. L’industria dei saloni è competitiva e spesso si vedono parrucchieri saltare da un salone all’altro.

Per evitare il turnover dei dipendenti nel tuo salone, devi fornire ai tuoi dipendenti motivi per rimanere.

Ecco alcuni modi per aumentare il coinvolgimento dei dipendenti e trattenere il personale:

  • Costruisci solide relazioni con i tuoi rapporti diretti e incoraggia le attività di legame di squadra al di fuori dell’orario di lavoro.
  • Delinea un percorso di carriera per i dipendenti e dai ai tuoi parrucchieri l’opportunità di avanzare.
  • Promuovi dall’interno prima di assumere fuori dal tuo salone; questo incoraggia gli stilisti a restare.
  • Offri un compenso competitivo rispetto ai saloni della zona.
  • Fornisci vantaggi come orari flessibili, benefici per i pendolari, riconoscimento del compleanno e happy hour regolari per far sentire i tuoi dipendenti apprezzati.

Modelli di compenso per parrucchieri

Alcuni modelli di business per saloni da parrucchiere, o centri di bellezza, possono essere utilizzati anche in Italia.

Di seguito una serie di opzioni retributive e di assunzione:

  • Indipendenti: Affittano uno stand, gestiscono i loro clienti ma si appoggiano alla tua struttura per reception (check-in e pagamenti). Per questo riconoscono al salone una percentuale sugli incassi o una fee prestabilita (giornaliera, settimanale, mensile o a cliente).
  • Dipendenti stipendiati: sono i dipendenti regolarmente assunti il cui stipendio mensile è stabilito dal contratto di lavoro, straordinari e festività comandate incluse.
  • Dipendenti stipendiati con commissione fissa o scaglionata: il datore di lavoro riconosce una commissione su ulteriori servizi e prodotti, oltre a quelli già prenotati, che faranno acquistare ai clienti. Es: la cliente ha prenotato una messa in piega. Il dipendente propone, e convince la cliente, ad aggiungere uno shampoo e una maschera per capelli. Il dipendente avrà un bonus in percentuale su shampoo e maschera.
  • Dipendenti con paga oraria: in alcuni casi è possibile aumentare il personale per le giornate di punta, garantendo loro una paga oraria più alta del normale dipendente. Si tratta di un lavoratore a tempo determinato molto breve.
  • Paga oraria con commissione fissa o scaglionata: alcuni saloni, oltre la paga oraria per i lavoratori a tempo, stabiliscono una commissione su ulteriori servizi e prodotti che faranno acquistare ai clienti, oltre a quelli già prenotati.

Scegli il software per il tuo salone

Dopo aver arredato il tuo salone con le stigliature acquistate e aver assunto stilisti stellari, è quasi ora di aprire le porte. Ma prima di farlo, assicurati di avere un modo per accettare prenotazioni, pagamenti e fare soldi senza rimetterci e, soprattutto, senza dare una cattiva impressione della tua attività.

Sistema POS

Cominciamo con l’accettare i pagamenti. Vuoi cercare un elaboratore di pagamenti con prezzi chiari e senza costi nascosti. Il tuo sistema di pagamento dovrebbe consentirti di accettare qualsiasi forma di pagamento che i tuoi clienti desiderano utilizzare, inclusi chip EMV e NFC (pagamenti mobili come Apple Pay).

Quando valuti diversi processori di pagamento, assicurati di porre le seguenti domande:

  • Com’è il processo di installazione?
    Dovresti cercare un sistema di elaborazione dei pagamenti facile da configurare.
  • Quanto velocemente i depositi raggiungeranno il tuo conto bancario dopo una transazione?
    Vuoi essere pagato rapidamente per i tuoi servizi e non sopportare tempi di elaborazione in ritardo.
  • Il processore dei pagamenti è sicuro?
    Un sistema di pagamenti dovrebbe disporre di misure di sicurezza ed essere conforme agli standard PCI. Chiedi informazioni sulla protezione del chargeback e sul rilevamento delle frodi per avere un’idea migliore di quanto sei protetto.
  • Come funziona e in quanto tempo arriva l’assistenza?
    Immagina che si guasti il POS. Immagina si guasti proprio di sabato, il giorno in cui fai i maggiori incassi. Come pensi reagirebbero i clienti non potendo pagare con le loro carte? Semplice. Faranno meno trattamenti per poter pagare con i pochi contanti che normalmente abbiamo in tasca.
  • Con quali software di gestione interagisce?
    Un punto vendita di un salone può integrare il tuo sistema di pagamento con altre operazioni del salone, come appuntamenti, marketing e gestione del team, per rendere più efficiente la tua gestione quotidiana. Può valere la pena pagare un commissione leggermente più alta per un POS che ti permetta di aumentare la redditività e l’efficienza della tua attività e contabilità.

Software di programmazione e gestione

In effetti, il giusto sistema POS per salone può effettivamente fungere da receptionist, il che può aiutare nella strategia di pianificazione del salone.

Integrando il tuo strumento di pianificazione online con il tuo POS, i clienti possono accedere al calendario dei parrucchieri e prenotare appuntamenti 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Nello strumento appuntamenti, puoi creare note di appuntamento sui clienti e le informazioni sui clienti vengono salvate in una directory clienti a cui è possibile accedere nel sistema POS per un checkout più agevole.

Puoi fornire ogni postazione di un iPad che consenta ai tuoi parrucchieri di loggarsi, aggiungere prodotti e trattamenti, gestendo in automatico sia il conto finale della cliente sia le eventuali commissioni da riconoscere al personale.

Inoltre, puoi accedere ai rapporti sulle vendite, personalizzare gli sconti e gestire l’inventario in tempo reale. Potresti organizzare il software, e le postazioni, persino per ottenere un feedback diretti dai clienti attraverso un canale di feedback privato al quale possano accedere con il loro codice cliente.

Tutte queste integrazioni possono darti una visione più olistica del tuo salone e aiutarti a gestire la tua attività in modo semplice ed efficiente.

Sviluppa un piano di marketing per il salone

Una strategia di marketing ti darà una visione chiara delle tue priorità e su quali possono essere le tattiche giuste per raggiungere i tuoi obiettivi.

Stabilire obiettivi e delineare come intendi raggiungerli è il modo migliore per far crescere la tua attività.

Dalla ricerca alla determinazione dei KPI, ecco come iniziare con una strategia di marketing.

Metti insieme un piano di promozione

Il marketing online può risultare scoraggiante a volte, ma esistono diversi modi in cui puoi connetterti più facilmente con i tuoi potenziali clienti online, se hai appena iniziato.

Questo argomento merita un approfondimento a parte. Seguici per avere maggiori informazioni sul come realizzare un piano di promozione per il tuo salone.